FOG, alternativa libera a Ghost

pubblicato lunedì 26 novembre 2007 da Andrea de Palo in OSS blog

Preparatevi ad aggiungere un nuovo nome alla già lunga lista di tool liberamente disponibili per la copia ed il ripristino di partizioni e dischi rigidi: con un nome che non mancherà di far adirare Symantec, Free Open Ghost si presenta come uno strumento giovane ma che, almeno sulla carta, promette davvero bene.

Il cuore del progetto ruota attorno a Partimage e ad una serie di pagine web: il pannello di controllo di FOG, infatti, è accessibile via browser mentre tutte le operazioni con i client vengono effettuate ( in maniera automatizzata ) tramite PXE ( niente bootdisk, quindi ). Sfortunatamente gli unici client attualmente supportati sono XP / Vista ed è possibile effettuare le operazioni di backup / restore esclusivamente su sistemi con un’unica partizione.

Free Open Ghost