In arrivo Adobe Creative Suite CS4

E’ in arrivo ad ottobre la nuova versione della suite di grafica e web design che comprende tra l’altro i famosi prodotti Adobe Photoshop, Premiere e Acrobat, ma anche gli altrettanto famosi ex Macromedia Dreamweaver e Flash. La versione in Italiano sarà invece disponibile a dicembre.

Per quanto riguarda Photoshop le novità più grandi riguarderanno la gestione di oggetti tridimensionali, mentre per Premiere ci sarà la possibilità, tra l’altro, di implementare metadati vocali; grosse novità anche per Flash che implementerà la funzione di interpolazione diretta sugli oggetti anzichè sui fotogrammi chiave, nuove possibilità di modifica dei tracciati in movimento e la possibilità di codificare il file flash in diversi formati tramite Media Encoder.

Come al solito i prezzi sono tutt’altro che popolari e vanno dai 1198 € della versione WEB Standard fino alla pazzesca cifra di 3598 € della pur completissima versione Master Collection; sul sito ufficiale è però possibile iscriversi alla newsletter per essere informati dell’uscita dei prodotti e delle relative versioni di prova.

via Webmasterpoint

Scaricare applicazioni e file Flash da siti Web

da Webmasterpoint

Autore: Pierluigi Emmulo

Tra i trucchi più interessanti per scaricare applicazioni e oggetti Flash ce n’è uno che può essere attuato impiegando il browser Safari, nato per il sistema operativo Mac, ma disponibile anche per PC.

I siti Web esistenti sono sempre più ricchi di contenuti multimediali di vario tipo: oltre alle immagini, è frequentissimo trovare anche file di musica, clip video e animazioni. Spesso questi contenuti sono di tipo Flash o sono comunque inglobati in impianti Flash.

Il problema è che di fronte a Flash la maggior parte degli utenti rimane incapace di operare e per effettuare dei download, operazione banale da eseguire nei siti in semplice HTML, bisogna ricorrere a soluzioni e tecniche piuttosto elaborate e non sempre elementari nell’applicazione.

Tra i trucchi più interessanti per scaricare oggetti Flash ce n’è uno che può essere attuato impiegando il browser Safari, nato per il sistema operativo Mac, ma disponibile anche per PC.

Il metodo è quello di utilizzare la finestra chiamata “Attività” (il percorso è Finestra > Attività). Questa voce di menu apre una finestra dove si possono vedere tutti i file che si trovano dentro una pagina Web, con le relative estensioni e la dimensione.

Lo strumento mette in risalto sia file di immagine come i jpeg, che quelli in Flash o addirittura i Javascript presenti in una pagina.

Una volta individuato il file che interessa, si può scaricarlo sull’hard disk – è sufficiente fare doppio click.

Nel caso dei file Flash, al termine del download l’avvertenza è di ridenominarli assegnando l’estensione “.flv”.