Creare Video Accelerati da Immagini jpeg: Con PhotoLapse

da ZioGeek

La tecnica del TimeLapse è una tecnica fotografia che consiste nello scattare una sequenza di foto ad intervalli regolari e poi montarle assieme in un video in modo che la scena sembri accelerata.

Crea Video da una sequenza di foto

Alcuni esempi di video Timelaps, con frame accelerati  li trovi in questo post intitotalato “l’arte dello Slowmotion“(gli ultimi 2 video).

Anche noi possiamo cimentarci in questa tecnica o semplicemente utilizzare il programmino che vedremmo tra poco,  per creare un video da una sequenza di immagini in modo semplice e veloce senza l’utilizzo di software di editing come Windows Movie maker.

Il programma freeware e portable (no istall.) si chiama PhotoLapse e pesa appena 152kb. L’interfaccia è semplicissima e in poche mosse saremmo in grado di creare un video .avi da una sequenza di foto jpeg.

Con passi successivi è possibile creare una Gif animata come questa

Abbiamo bisogno di una comunissima webcam o fotocamera digitale compatta. Dopo avere scattato immagini ad intervalli regolari (es: ogni 5 minuti) con l’ausilio di un treppiede o un supporto per tenere il dispositivo fermo, dobbiamo caricare le foto scattate nel programma.

Per farlo basta selezionare la cartella del vostro Pc, contenente le fotografie, dal menù nella colonna a sinistra del software. Una volta evidenziata cliccate sul bottone “Load files from current folder” in modo da importare le immagine nella sezione in basso.

Impostate un FPS (frame per secondo) desiderato. il valore va da un minimo di 1 (1 foto ogni secondo) a un massimo di 30 (30 foto ogni secondo). Infine sul pulsante “create Movie

Piaciuto?

Sempre a partire da una sequenza di immagini è possibile creare spettacolari foto panoramiche.

Subtitles, ricercare velocemente i sottotitoli disponibili per un file video direttamente dal menu contestuale di Windows

da Geekissimo

Tutti coloro che si ritrovano a guardare, direttamente dal proprio PC, file video di varia tipologia, sono soliti ricorrere, nella maggior parte dei casi, all’utilizzo dei sottotitoli, particolarmente utili quando il contenuto visuale oggetto dell’attenzione non presenta una qualità audio ottimale o, ancora, quando la lingua utilizzata non corrisponde a quella parlata dall’utente.

Considerando dunque la grande utilità offerta dall’utilizzo dei sottotitoli nelle più svariate circostanze, uno strumento quale Subtitles potrebbe dunque rivelarsi particolarmente utile al fine di velocizzare e facilitare di gran lunga l’esecuzione dell’operazione in questione.

Subtitles costituisce infatti uno strumento totalmente gratuito e specifico per OS di casa Redmond che, agendo in maniera piuttosto efficace ma, al contempo, semplice, pone come obiettivo quello di permettere di cercare rapidamente i sottotitoli d’interesse direttamente dal menu contestuale di Windows, analogamente a quanto illustrato in immagine.

Il funzionamento del programmino risulta abbastanza pratico ed intuitivo poiché, una volta applicato al sistema, tutto ciò che dovremo fare non sarà altro che selezionare il file video d’interesse con il tasto destro del mouse, scegliere la voce Look for Subtitles dal menu visualizzato ed attendere dunque l’apertura di un ulteriore menu indicante le molteplici lingue alle quali è possibili attingere per la visualizzazione dei sottotitoli.

Dopo aver selezionato la lingua d’interesse il programmino inzierà ad agire ricercando i sottotitoli disponibili direttamente online, consentendo dunque di scaricare facilmente esattamente tutto quanto occorre.

Qualora poi Subtitles non dovesse fornire alcun risultato valido, sarà possibile sfruttare direttamente l’interfaccia web in modo tale da poter affinare ancor di più l’esito della ricerca.

Ridimensionare Automaticamente Gruppi di Foto: Con Fotosizer

da ZioGeek

Se vi trovate  nella necessità di dover periodicamente ridimensionare una gran quantità di immagini sarete interessati a una procedura automatizzata.

Alcuni casi tipici: se sei un webmaster ridimensionare una qualsiasi immagine è un’operazione consigliata,  per occupare meno spazio possibile nel tuo host.

Se invece hai molte foto e vorresti inviarle via email ad un tuo amico, puoi trovare utile una procedura di ridimensionamento automattizzata che in un attimo ridimensioni tutte le foto interessate, pronte epr essere spedite.

Con questa procedura  una fotografia da 3 MB può arrivare ad occupare anche soli 300 Kb ad una risoluzione comunque elevata di 800*600 Pixel, senza compromettere la qualità dei pixel in modo percettibile.

Fotosizer è un software freeware che consente di ridimensionare automaticamente gruppi di foto o immagini digitali. L’interfaccia è spartana ma ci permette di risparmiare tempo con pochi semplici passaggi.

Le foto possono essere trascinate nella sezione centrale o  aggiunte utilizzando il pulsante  ’aggiungi cartella” o “aggiungi immagine singola“. Il passaggio successivo consiste nell’operazione di ridimensionamento.

Per non comprimere eccessivamente ed avere ottimi risultati consiglio di ridimensionare in percentuale con i valori 50 e 50. E’ possibile effettuare ulteriori modifiche ma non essenziali. Una volta terminata la configurazione basterà premere il pulsante “start“.

Il software provvederà a ridimensionare tutte le foto selezionate. Ottima utility:)

Se invece non vuoi istallare nulla e utilizzi photoshop leggi come ridimensionare una foto e ridurne il peso