Come installare Windows XP in un PC con Vista

da Geekissimo

winxp-vs-winvistaOggi, tramite il software free di nome EasyBCD vedremo come installare Windows XP su un sistema con Windows Vista.

La versione aggiornata del programma, ormai giunto alla 1.7.2 è reperibile da qui.

Iniziamo:

  • Sembrerà banale dirlo, ma come prima operazione da effettuare sarà quella di backup dell’hard disk;
  • Ora, altro passo da compiere è il ridimensionamento della partizione attualmente utilizzata per Vista per far spazio a quella dove in futuro, verrà installato XP;
  • Procediamo con StartPannello di controlloStrumenti di amministrazione ed infine su Gestione computer.
  • Cliccando sulla voce Gestione disco, verrà rappresentata graficamente la struttura del disco fisso in uso indicando spazio occupato e non. Selezionare la partizione interessata, tasto destro del mouse e pigiamo su Riduci volume…
  • Dopo alcuni secondi di attesa si dovrà specificare di quanti MB si desidera ridurre le dimensioni della partizione occupata da Vista;
  • Una volta che la partizione di Vista verrà ridimensionata e quella di XP resa disponibile con la relativa unità e lo spazio non allocato, si dovrà procedere a creare la partizione vera e propria cliccando su Crea nuovo volume.
  • Bene, ora riavviamo il sistema, riaccediamo a Windows Vista ed entriamo dentro Computer; selezioniamo la partizione creata in precedenza – tasto destro – Proprietà e modifichiamo l’etichetta in modo da inserire un nome per la partizione creata.
  • Applichiamo le modifiche e riavviamo nuovamente il sistema. Inseriamo il CD di Windows XP ( avendo premura di attivare come first boot il CD ) e procediamo con l’installazione.

Al termine di essa ovviamente partirà, solo ed esclusivamente Windows XP. Per ovviare a questa problematica ci viene in aiuto il programma EasyBCD.

Eseguendo il programma, verrà mostrato il messaggio EasyBCD has detected that your BCD boot data and MBR are either not from the latest version of Windows Vista, or don’t yet exist. EasyBCD, insomma, avverte l’utente circa l’assenza delle informazioni nel Master Boot Record (MBR) del disco che consentono l’avvio di Windows Vista. Per risolvere la situazione, è necessario cliccare sul pulsante .

EasyBCD si preoccuperà ora di verificare la directory /windows/boot di Windows Vista che ospita i file essenziali a ricostruire il bootloader corretto.
Una volta appunto, effettuata questa scansione ed individuata la parte interessata, non ci resta che cliccare su Add/Remove entries, scegliere Windows NT/2k/XP/2k3 dal menù a tendina Type, assegnare un’etichetta ( Name ) e specificare la partizione corrispondente ( D: – E: dipende da quello che è stato assegnato dal sistema in precedenza ).

Ecco una semplice ed esaustiva guida su come installare Windows XP senza danneggiare la parte esistente di Windows Vista. Si consiglia caldamente di fare attenzione a questa procedura seppur semplice ma delicata. L’avvio del sistema è importante, i nostri file all’interno ancora di più.